i cani hanno freddo? 5 consigli per proteggerli

i cani hanno freddo? i cani sentono freddo?

 

i cani hanno freddo? i cani sentono freddo?

Ecco 5 consigli per proteggere  il cane dal freddo


Il cane è dotato di una pelliccia, più o meno spessa in funzione della razza e della provenienza. I cani viaggiano ma alcune razze ad esempio, non sono fatte per camminare sulla neve.

Se avete un  cane di montagna, Malamute o Husky, il freddo non sarà un problema poiché questi cani sono geneticamente resistenti alle  basse temperature. Non  dimenticate che il cane, in origine, era un animale che viveva  all’aperto. Addomesticato dagli uomini, dopo aver trascorso molto tempo all’interno, è diventato più sensibile  ai problemi provenienti dall’esterno. Bisognerà fare maggiore attenzione ai cani di piccola taglia, a quelli a pelo raso,  ai cani più anziani,  a  quelli in sovrappeso o a quelli troppo magri.

1° Proteggerlo dal freddo

Non ci sono  molte soluzioni per far fronte al freddo quindi consigliamo di fare quello che faremmo anche noi: coprirsi! Il  cappottino per cani, è un oggetto alla moda che si dimostra essere anche molto utile. Se la  sua pelliccia non lo protegge dal freddo, non esitate a comprare uno dei cappottini per cani disponibili sul mercato. Per proteggere le zampe, procuratevi dei calzini adatti, il cane impiegherà del tempo ad abituarsi ma si tratta di una protezione essenziale. Se avete paura delle screpolature, applicate delle creme sui cuscinetti, sul  tartufo e sulle orecchie del cane.Potrebbe essere una buona idea anche quelle di ridurre la frequenza dei bagni. Il sebo naturale del  cane lo protegge dal  freddo e potreste eliminarlo durante la pulizia.

2° Proteggerlo dalla neve e dal ghiaccio

La neve può essere un problema  se il vostro cane la ingerisce regolarmente. Questo può causargli dei problemi di digestione, tra i quali diarrea e vomito. Bisogna impedirgli in tutti i modi di mangiarne. La neve è nemica delle zampe, rimane attaccata ai peli  creando delle palline di  ghiaccio sui cuscinetti plantari e fra le dita. Controllate le sue zampe e  pulite bene il vostro cane ogni qual volta rientrate a casa. Per limitare gli effetti del contatto con la neve , tagliate i peli  nella parte bassa delle zampe.

3° Proteggerlo dall’umidità

L’umidità intensifica  la sensazione di freddo nel vostro cane, aumentando la probabilità che si ammali. Immaginate di uscire di colpo da un bagno caldo, qualunque sia la temperatura esterna, sentirete freddo. Asciugate il vostro cane prima e dopo le passeggiate. Se ci sono delle copertine nella sua cesta, cambiatele  con molta frequenza.

Se il vostro cane vive in una cuccia, verificate che sia della taglia giusta. È il cane che riscalda il suo habitat e se la sua cuccia è troppo grande, il calore  si disperderà. La cuccia deve essere isolata dal suolo al tetto.

4° Prevenire la mancanza di esercizio

Non tutti amano camminare sulla neve ma in alcuni casi  bisogna pur farlo. Uscite al freddo per portare a passeggio il vostro cane, se è un problema ,potete cercare di  ridurre la durata delle passeggiate all’esterno. Prediligete 10 passeggiate da 10 minuti piuttosto che una sola da 100. Più tempo passa fuori, più alta sarà la perdita di calore corporeo. Anche il vostro cane vorrebbe fare a meno delle passeggiate al freddo ma restano comunque obbligatorie. La sua salute dipende dall’esercizio fisico, anche se al freddo.  Potrebbe essere riluttante all’idea ma farà bene al suo morale: sentire l’aria fresca e zampettare nella natura, sarà un vero toccasana. Se ne avete l’occasione, non trascurate il riscaldamento fisico  per evitare slogature e distorsioni. Giocate con lui ma non fatelo allontanare troppo, è un mondo a lui sconosciuto! Potete per esempio comprare dei lacci e dei guinzagli riflettenti in modo  tale da poterlo tenere d’occhio anche da lontano e di notte.

 

5° Evitare il sovrappeso

Nonostante facciate del vostro meglio per portarlo fuori e fargli fare dell’esercizio fisico, potrebbe non bastare. La mancanza di attività  fisica durante l’inverno incrementa la possibilità di sovrappeso, non aumentate le porzioni giornaliere di cibo. Se invece il vostro cane è molto attivo, aumentate  le  dosi. Se notate un cambiamento nel comportamento , probabilmente ha delle carenze , consultate un veterinario che potrebbe prescrivere degli integratori alimentari.

Assicurazione cane : preventivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *