Come allontanare i gatti dalle piante ? Il mio gatto mangia le mie piante, che cosa fare?

Come allontanare i gatti dalle piante

 

Come allontanare i gatti dalle piante

Il mio gatto mangia le mie piante, che cosa fare?


 

Vi è capitato già di ritrovare il vostro amico gatto mentre rosicchia tranquillamente le vostre piante? Non sapete come fare per impedirgli di fare un bel taglio ai vostri fiori o di rivoltare la terra quando non siete a casa? Sappiate innanzitutto che se il vostro gatto mangia le vostre piante non è semplicemente per farvi urlare.

In primo luogo cerchiamo di capire perché il vostro gatto si interessa tanto alle piante. Poi, vi spiegheremo come fare affinché il vostro gatto non faccia più delle vostre piante dei veri scheletri vegetali.

 

Il mio gatto mangia le mie piante, perché? – Come allontanare i gatti dalle piante?

 

Parecchie ragioni possono spingere il vostro gatto a mangiare delle piante:

Primo, se il vostro gatto esce, avete forse constatato che mangia regolarmente dell’erba e poco tempo dopo vomita. Se il vostro gatto vomita non è perche è malato ma ha semplicemente un problema di digestione. Facendo ciò, il vostro gatto si purga ed aiuta il suo transito. Ma se non ha accesso all’esterno, il vostro gatto cercherà comunque di purgarsi e trovare del verde, e per questo mangerà le vostre piante.

Secondo, l’alimentazione del vostro gatto è probabilmente povera in fibre. Anche se il gatto è un puro carnivoro, ha però bisogno di alimenti ricchi di fibre. Cercherà di compensare questa mancanza con le sue crocchette o mangiucchiando le vostre piante verdi. Questa ricerca di nutrimenti è naturale dunque è normale.

Infine, è possibile che il vostro gatto sia stressato o che si annoi! E sì, proprio come noi umani, il gatto può provare stress e può annoiarsi, abbastanza stupefacente per un animale che dorme la maggior parte della sua giornata!

Tuttavia, se il vostro gatto è stressato, significa che qualcosa non va, ad esempio: un altro animale in casa lo martirizza, un sentimento di abbandono da parte vostra, è annoiato a causa di una mancanza di stimoli  (alberi per gatti, giocattoli per gatti, ecc…) possono condurre il gatto a deteriorare le vostre piante per attirare la vostra attenzione.

Adesso che sapete per quali ragioni il vostro gatto rovina le vostre piante, rispondiamo alla domanda tanto attesa.

 

Cosa fare per impedire al mio gatto di mangiare le piante?

 

Innanzitutto, per fare in modo che il vostro gatto si purghi, procuratevi nei negozi specializzati per animali dell’erba gatta. Molto benefico per i gatti da casa, in quanto questa pianta gli sarà d’aiuto per la digestione e per compensare la mancanza di fibre nella sua alimentazione. L’erba gatta rappresenta davvero un ottimo aiuto per impedire al vostro gatto di mangiucchiare le vostre piante.

Ma, se il vostro gatto rosicchia le vostre piante per noia bisognerà procedere in modo diverso.

Primo, non esitate ad acquistargli dei giochi. Un tiragraffi ad esempio, su cui potrà sfogare il suo istinto allungando la vita delle vostre piante.

Secondo, mettete nei vasi delle pietre, cio’ impedirà al vostro gatto di grattare la terra. Potete anche optate per il pepe o ancora buccie di agrumi, il forte odore che liberano questi alimenti respingerà il gatto dalle vostre piante.

 

Se in casa avete un acrobata, optate a recintare i vasi affinché il vostro gatto non possa più accedere alle vostre piante.

 

In conclusione, un’alimentazione povera di fibre, il bisogno di purgarsi, noia o stress, sono fattori che spingono il gatto a rosicchiare le vostre piante.

Ora, avete tutte le soluzioni per impedire al vostro micio di rosicchiare  le vostre piante, sapete come soddisfare i suoi bisogni. Ricordate che alcune piante sono tossiche per i gatti. Il giglio, la cipolla, l’aglio, il rododendro o il ciclamino possono rivelarsi molto pericolosi.

 

Assicurazione gatto : fai un preventivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *