Come lavare il cane?

Come lavare il cane?
Come lavare il cane : shampoo cane

Come lavare il cane: Scegliere un buono shampoo per cani


Come lavare il cane: così come gli esseri umani, anche i cani hanno bisogno di uno shampoo per la loro igiene. Questo prodotto  permetterà di mantenere il mantello lucido e in salute il più a lungo possibile. Inoltre, fare lo shampoo al tuo animale da compagnia lo farà sentire parte della famiglia.

È una bella soddisfazione vederlo pulito e profumato dopo il bagno, ma attenzione allo shampoo che utilizzi perché la pelle del cane richiede prodotti specifici. In commercio c’è un’ampia gamma di shampoo, ognuno dei quali indicati per diversi tipi di cute e pelo del cane. Alcuni aromi presenti nello shampoo potrebbero non essere tollerati dai nostri animali da compagnia.

1 ♦ Scegliete un buono shampoo per lavare il cane

Il cane ha una cute più sensibile rispetto a quella degli esseri umani, con un pH neutro i cui valori oscillano tra i 6.2 e gli 8.6 a seconda della regione corporea, mentre negli umani il pH è di 5.

L’epidermide del cane ha uno spessore che varia dai 30 ai 95 micrometri, mentre lo spessore medio degli strati superficiali dell’epidermide degli esseri umani è di 2-3 mm. Il pH inoltre, può influenzare le forze elettrostatiche che determinano l’aderenza batterica e l’attività di enzimi antibatterici prodotti in superficie e importanti per l’ecosistema cutaneo.

Per questo esistono vari tipi di shampoo in commercio a seconda delle esigenze del tuo cane, potresti pensare ad un prodotto di qualità senza necessariamente spendere molto, ma efficace per la detersione e la pulizia del cane.

Prima di tutto, sappi che la scelta dello shampoo si fa in base al tipo di pelle del cane, chiedi consiglio al tuo veterinario che ti indicherà se il cane ha una pelle grassa o piuttosto secca. Nel caso di un’epidermide tendente ad un’eccessiva produzione di sebo, si consiglia l’uso di uno shampoo astringente. Questo tipo di prodotto regolarizza la secrezione dei lipidi e purifica anche la superficie cutanea. Se il cane ha una pelle secca, utilizza uno shampoo a base di oli vegetali come, ad esempio, olio di soia o di albicocca per favorire la reidratazione del pelo. Potrai optare anche per prodotti adatti ad ogni tipo di pelle come, ad esempio, shampoo iperproteici a base di mandorla dolce o di oliva. 

2 ♦ Quindi come lavare il mio cane?

Nel caso in cui il cane abbia dei peli duri come il Cane della Bosnia, i prodotti a base di legno di Panama o di limone sono quelli più adatti. Riguardo alla pulizia del cane, ecco alcuni gesti semplici da osservare: procedi principalmente con la spazzolatura della pelliccia dell’animale, in particolar modo se ha dei peli lunghi in modo da poter eliminare i nodi, mettigli alcune gocce di acqua minerale negli occhi per proteggerli contro la schiuma, usa del cotone per proteggere i timpani da eventuali infiltrazioni di shampoo. Insaponalo delicatamente e massaggialo con dolcezza affinché i principi attivi agiscano sulla pelle e sul pelo, versa dell’acqua tiepida per risciacquare.

Ricorda che un cane non va lavato spesso, ma solo quando è necessario o sporco, ma di regola, non più di una volta ogni 40-50 giorni.

Per ulteriori informazioni su Assur O’Poil, l’assicurazione Sanitaria per cani e gatti e per poter beneficiare delle offerte esclusive e aiutarti a mantenere il tuo animale in buona salute, visita il nostro sito: www.assuropoil.it

Messaggi correlati

Cappotti x cani? Vestire i cani: Buona o cattiva idea?

Cappotti x cani Coprire il proprio cane in inverno, buona o cattiva idea? Coprire il proprio cane in inverno: perché e quali razze? Con l’inizio della stagione invernale, la durata delle passeggiate con il cane si accorcia, aumenta l’umidità e soprattutto il freddo. In qualità di padroni abbiamo il dovere di coprirci bene e prepararci… continua a leggere “Cappotti x cani? Vestire i cani: Buona o cattiva idea?”

Ogni quanto portare fuori il cane durante l’inverno?

Ogni quanto portare fuori il cane durante l’inverno in modo tale che consumi le energie? Quando fa freddo, fuori piove e le temperature si abbassano, non abbiamo certo voglia di uscire per  portarlo a spasso. Quante volte bisogna portare fuori il cane per il suo benessere Bisogna sapere che un cane ha bisogno di consumare le proprie energie,… continua a leggere “Ogni quanto portare fuori il cane durante l’inverno?”

American Staffordshire Terrier (AMSTAFF)

American Staffordshire Terrier: Razza di cane | Carattere, Salute, Origine Storia ed Origini Originario delle colonie inglesi dell’America del Nord  e del Canada, l’American Staffordshire Terrier discende dal Bull and Terrier e dal Blue Paul Terrier, una razza oggi estinta, allevata in Scozia. Questa razza è il risultato di una prima corrente degli anni ’30… continua a leggere “American Staffordshire Terrier (AMSTAFF)”

Perché anche la loro
salute è una priorità...
Assicurarlo a partire da 0,61€ al giorno !
Preventivo gratuito in 2 minuti
Una donna coccola il suo cane assicurato Assur O'Poil