Mangiare per gatti: come scegliere bene i biscotti industriali

Mangiare per gatti: come scegliere bene i biscotti industriali? Assur O'Poil » Blog Gatti » alimentazione micio » Mangiare per gatti: come scegliere bene i biscotti industriali

Mangiare per gatti: come scegliere i biscotti industriali per il mio gatto


Mangiare per gatti: Nutrire in modo sano il suo gatto permette di evitare i rischi d’obesità

Nutrire in modo sano il suo gatto: Gli animali da compagnia generalmente prediligono in modo particolare i dolcetti. Ciò è molto spesso dovuto al fatto che i proprietari fanno ricorso a questo tipo di prodotti per ricompensarli a seguito di una buona azione o semplicemente per dimostrar loro tutto l’affetto che gli portano. Tutto ciò non ha niente di cattivi, semplicemente bisogna sapere che i dolciumi costituiscono un apporto calorico supplementare per il vostro compagno, più dei suoi pasti, e ciò potrebbe nuocere alla sua salute. Ciò riguarda ogni specie di animali da compagnia e in particolare i gatti, spesso soggetti al problema del soprappeso. Per evitare ogni rischio d’obesità o altro problema dello stesso tipo, bisogna saper scegliere i biscotti da dare al vostro gatto. È essenziale prendere in considerazione alcuni criteri per aiutarlo a restare in buona salute.

Mangiare per gatti : Non fidatevi del prezzo, perché più caro non è sempre il miglior prodotto e meno caro non è necessariamente scadente

mangiare per gatti Diverse marche di dolciumi industriali sono disponibili sul mercato e ce ne sono per tutti i portafogli e per ogni razza di felini. Sebbene parecchi proprietari potrebbero torcere il naso verso i dolciumi industriali, bisogna confessare che possiedano certe qualità innegabili. Questi generi di prodotti industriali hanno il merito di avere un gusto più pronunciato e delle forme più attraenti per il gatto. Questi sapori pronunciati nascondono bene i principali difetti dei dolciumi industriali. Affinché i biscotti siano più saporiti, occorre mettere in rilievo il booster degli aromi. È gli industriali non esitano a ricorrere ai prodotti chimici. Ed è questo forte tenore di ingredienti d’origine chimica che è la principale debolezza dei dolciumi prodotti in fabbrica, in quanto potrebbe essere la causa di problematiche sulla salute nei gatti. Se avete optato per dei dolciumi industriali, è necessario verificare diversi criteri prima della scelta di un determinato prodotto. Non fidatevi del prezzo, perché più caro non è sempre il miglior prodotto, o meno caro non è necessariamente scadente. Ogni proprietario ha il dovere di sapere leggere gli ingredienti e riconoscere i componenti chimici nei dolciumi industriali. Bisognerà tener conto dell’età del felino per sapere se tale o tale ingrediente può essergli nocivo o benefico. Per esempio, un dolciume che comporta un alto tasso di lattosio può essere benefico ai gattini, ma non l’ho è ai gatti adulti. Sappiate che dopo il periodo di svezzamento, il gatto sviluppa naturalmente un’intolleranza al latte. Il latte potrebbe provocare, ad un gatto adulto diarrea e vomito. Certo, ogni gatto è diverso. In altri gatti, alcuni prodotti alimentari potrebbero essere all’origine di reazioni allergiche, dove l’importanza di leggere bene le etichette prima di acquistare un prodotto al supermercato.

Mangiare per gatti : La razza del gatto è anche un criterio da prendere in considerazione per la scelta dei dolciumi

Una volta aver identificato il prodotto allergene e dopo i consigli del vostro veterinario, siate vigilanti a non dargli nessun dolciume che contenga questo prodotto per lui nefasto. Questi allergeni simangiare per gatti ritrovano generalmente nel pesce, nel pollo o nel vitello. Per scegliere meglio i suoi dolcetti, l’età del gatto è altrettanta determinante. Ai senior, alcuni dolciumi industriali non convengono più. Ciò riguarda i prodotti croccanti e difficili da masticare. La dentizione di un gatto adulto non è più solida tanto quanto quella di un gatto più giovane. Ciò che significa che opterete per dei dolcetti più morbidi. Tra i criteri da prendere anche in conto è la razza del gatto, questo gioca anche un ruolo importante sulla scelta. Difatti, la taglia del dolciume dev’essere adattata alla bocca dell’animale. Per esempio, per un Munchkin o un Abissino, essendo di piccola taglia, un biscotto troppo grande non andrebbe, in quanto farebbe fatica a metterlo nella sua bocca e potrebbe perfino danneggiare il rivestimento mucoso orale. Nel caso di un Chausie o di un Sacro di Birmania, di taglia più imponente, i dolcetti di troppo piccola taglia potrebbero soffocarli. In quanto alla frequenza, è consigliato di non darle regolarmente al gatto. Potrebbe abituarsi troppo al loro gusto pronunciato fino al punto di rifiutare gli altri alimenti. In più, l’abuso di troppi ingredienti chimici su un corto periodo potrebbe avere a lungo termine un effetto nefasto sull’organismo del felino. Tutto come negli esseri umani, è importante diversificare il tipo di e il gusto del dolcetto. Fargli mangiare una volta su tre dei prodotti d’origine industriale è un buono mezzo per salvaguardare la sua salute.

Una consumazione elevata è sconsigliata, particolarmente nei gatti sterilizzati

I dolcetti industriali sono pratici ai proprietari di gatti che desiderano soddisfare il loro pelosetto ma che non dispongono di sufficiente tempo per prepararli loro stessi. Il tutto è di sapere come scegliere il prodotto adatto al vostro compagno in base all’età, alla razza o alle sue intolleranze alimentari. Non ci sono marche di dolcetti per gatti che possono avvalersi di essere migliori che un’altro. La scelta vi appartiene, anche se ricordate che la loro consumazione deve essere fatta sempre con moderazione. Una consumazione elevata è sconsigliata molto, particolarmente per i gatti sterilizzati, più inclini a prender peso velocemente. Per ulteriori consigli a proposito di quali dolcetti dare al vostro pelosetto, non esitate a parlarle al vostro veterinario. Desiderate sottoscrivere ad una assicurazione animali per il vostro gatto in caso di intossicazione alimentare ad esempio?

Assicurazione gatto : fai un preventivo

[Voti: 0   Media: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *