Come misurare la febbre al cane ?

Come misurare la febbre al cane

Come misurare la febbre al cane :

4 mosse utili per misurare la temperatura del cane


Il cane è un animale empatico, vorrà sempre guardarvi negli occhi quando è al vostro fianco per creare un legame emotivo. Alcuni cani  avranno bisogno di tenervi d’occhio per assicurarsi che non siate un pericolo imminente per loro. In qualsiasi caso, fargli il bagno e misurargli la temperatura sono fra le operazioni più delicate. Come per tutti gli animali, ci sono  esercizi più semplici di altri e tecniche più adatte ad una razza che ad un’altra.

Come misurare la febbre al cane : Cosa fare per prima ?

Se vi rendete conto che il vostro cane è malato, la prima cosa da fare è sapere quanto sia alta la temperatura,  nel caso infatti sia elevata, bisognerà portarlo al pronto soccorso veterinario senza aspettare l’indomani. Esiste un metodo semplice, ma impreciso, per determinare se il vostro animale ha la febbre e consiste nel toccare le orecchie  ed il tartufo. Per stabilire  quale sia la temperatura interna, il miglior modo è il  termometro anale.

Vi consigliamo di scegliere un termometro digitale che potrete trovare in un negozio per animali o presso il vostro veterinario. Munitevi anche di un lubrificante, preferibilmente a base d’acqua e per essere  sicuri di non dimenticare, carta e penna a portata di mano. Se infine, temete di essere morsi, comprate una museruola, anche i cani più  docili possono mordere se si sentono in qualche modo minacciati o sono in uno stato d’ansia.

Scegliete il posto più adatto, una  piccola stanza come quella del bagno sarebbe l’ideale. Il cane non potrà svignarsela e voi potrete facilmente adagiarlo su un mobile, si troverà infatti alla buona altezza per  poter procedere alla misurazione della temperatura evitandovi un possibile mal di schiena.

Non traumatizzare l’animale

Prima di cominciare la misurazione della temperatura, datevi qualche regola. Se il vostro cane mostra segni di disagio, panico e tentativi  di aggressione, non forzatelo e sospendete l’esercizio. Fermarvi garantirà il benessere di entrambi. Nel peggiore dei casi, chiedete al vostro veterinario di misurare la temperatura.

Misurare la  temperatura per mezzo  di una termometro rettale

Non è difficile  realizzare un esame rettale, ma sarà sicuramente   più facile se  si  è in due, chiedete ad  un amico che  il vostro cane conosce e che  sia in grado di tenerlo immobile. Se siete soli, fate stendere il vostro animale sul fianco e tenetelo  fermo, parlategli dolcemente  per farlo rilassare. Togliete il termometro dalla  custodia, lubrificatelo, sollevate la  coda del cane ed inseritelo dolcemente  facendolo ruotare leggermente e delicatamente. Prima dell’inserzione ,  assicuratevi che si tratti dell’orifizio anale che si trova proprio  al di  sotto della coda ed  è di forma circolare, le femmine hanno la vulva poco più in basso, fra le zampe, rispetto all’orifizio anale ed ha una forma allungata: fate molta attenzione a non confondere le due cose!

Inserite il termometro ad una profondità di circa 2,5 cm, anche 7,5 per i cani più grossi e lasciatelo per 2 minuti. Se si tratta di un termometro digitale, emetterà un suono. Quando rimuovete il termometro, pulitelo bene  con dell’alcool o dell’acqua  calda con un pò di sapone  e leggete la temperatura.  Un temperatura che oscilla fra i 37,7 gradi e i  38,8  è da considerarsi  normale.

Come misurare la febbre al cane : Misurare la temperatura per  mezzo del termometro da orecchio 

Se vi servite di un buon termometro, misurare la temperatura dall’orecchio può essere un metodo  affidabile e meno  invasivo per  il cane. Il  termometro analizza  le onde di calore infrarosse  emesse  dall’orecchio  del cane, ma sarà meno preciso rispetto al termometro anale. Il termometro auricolare  è più  costoso e  perde di affidabilità se non lo utilizzate correttamente. Assicuratevi di averlo inserito in profondità  ed in modo orizzontale nel condotto uditivo. Il prodotto utilizzato per questa operazione deve essere stato acquistato in un centro specializzato o fornito da un medico veterinario, non utilizzate il tradizionale termometro « per gli umani » poiché sarebbe troppo piccolo e praticamente inutile.

Consigliamo l’utilizzo del termometro auricolare solo nel caso in cui il vostro cane sia reticente al termometro anale.

Quando consultare un veterinario?

Se la temperatura del vostro cane è al di sotto dei 37,2 C°  o superiore ai 39,4%, consultate un veterinario.

Se il vostro cane ha la febbre, potrebbe essere un sintomo di un’infezione o di un’altra patologia.

Se invece, la temperatura è troppa bassa, ciò potrebbe essere dovuto ad uno stato di choc o ad un’altra patologia grave.

In ognuno dei due casi, prevenire è meglio che curare.

Assicurazione cane : preventivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *