Coronavirus : come proteggere gli animali

Cronavirus o Covid 19 :  E' pericoloso per il mio cane o il mio gatto? Assur O'Poil » Consigli per cani e gatti » Coronavirus : come proteggere gli animali

Coronavirus o Covid 19 

È pericoloso per il mio cane o il mio gatto? 

Come proteggerli ?


La situazione che stiamo vivendo tocca a tutti nel profondo e in  questi giorni difficili desideriamo farvi sapere che noi di Assur O’Poil ci siamo.

Voi proprietari di cani e gatti vi starete sicuramente ponendo molte domande circa la salute dei vostri animali da compagnia e ci teniamo a rinnovare il nostro impegno ad assistervi anche in questo periodo di incertezza.
Approfitteremo di questo articolo per chiarire e smentire alcuni punti  a proposito dell’oramai tristemente famoso Covid-19.

Cos’è il Coronavirus?

I coronavirus sono un’ampia famiglia di virus respiratori noti per causare malattie da lievi a moderate ovvero dal comune raffreddore alla sindrome respiratoria acuta grave.

Sono cosi chiamati in virtù delle punte a forma di corona presenti sulla loro superficie.

Un nuovo coronavirus è un ceppo mai identificato prima nell’uomo, in particolare quello denominato SARS-CoV-2 è stato individuato per la prima volta a Wuhan, Cina, nel dicembre 2019.

Il virus al centro dell’attuale pandemia è stato denominato ” Sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2″  ovvero SARS-CoV-2, la malattia provocata da quest’ultimo prende il nome di COVID-19  (dove “CO” sta per corona, “VI” per virus, “D” per disease e “19” indica l’anno in cui si è manifestata).

I sintomi  più comuni prevedono: febbre, senso di spossatezza, tosse secca.

In alcuni pazienti si sono manifestati anche dei dolori muscolari, indolenzimento, naso che cola, mal di gola o diarrea.

Nonostante i sintomi siano generalmente lievi, nei casi più gravi l’infezione da COVID-19 può causare polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale e persino la morte.

Esiste il Coronavirus nel mondo animale?

I coronavirus sono comuni in molte specie animali sia selvatici (come i cammelli e i pipistrelli) che domestici (cani, gatti) ma in alcuni casi, se pur raramente, possono evolversi e infettare l’uomo per poi diffondersi nella popolazione.

Il mio animale domestico può contrarre il virus o trasmetterlo?

Il Ministero delle Salute ha specificato sulla pagina dedicata alle informazioni relative al virus, che al momento non vi è alcuna prova scientifica che i nostri cani e gatti possano contrarre o diffondere il Covid-19.

Una notizia certamente rassicurante in un clima agitato come quello che stiamo vivendo ed anche un invito implicito ad approfittare dei nostri animali da compagnia per rallegrare le nostre giornate, inventare nuove attività per noi e per loro.

E se voi restate a casa, perché loro dovrebbero rimanere fuori?

In una situazione in cui le brutte notizie sembrano affollare  telegiornali e social media, perché aggiungere anche il fenomeno dell’abbandono degli animali domestici?

I vostri amici sono sani e sono un’ottima compagnia in giornate tediose, ma come sempre sarebbe bene adottare delle buone abitudini: lavarsi le mani dopo aver accarezzato il vostro amico a quattro zampe ed evitare di baciarlo..

Gli sforzi dei nostri scienziati sono diretti a saperne di più su questo virus che sta coinvolgendo il mondo intero, le notizie si susseguono  ed è nostro dovere informarci sull’avanzamento delle ricerche.

Nel frattempo, nell’attesa di buone notizie, restate a casa.

Se avete contratto il virus, riducete i contatti con il vostro animale, se poi fa parte del nucleo familiare, affidatelo ai soggetti sani.

Il vostro animale non è un veicolo di trasmissione, ma è bene fare attenzione anche alla sua salute.

Non dimenticate questi semplici ed importanti gesti per proteggere voi stessi, i vostri animali da compagnia e le vostre famiglie:

Lavatevi spesso le mani: utilizzate del sapone o una soluzione idroalcolica o mescolate dell’acqua con un goccio di candeggina.

  Evitate di toccarvi gli occhi, il naso e la bocca con le mani sporche.

Evitate contatti con persone malate

Se siete malati, restate a casa

Pulite e disinfettate le superfici che utilizzate frequentemente

Mantenete e rispettate le distanze fra voi e le altre persone

Vaccinate i vostri animali secondo le raccomandazioni del medico veterinario.

Se siete malati ed il vostro animale da compagnia necessita di cure veterinarie, chiamate il vostro medico veterinario o il pronto soccorso veterinario: saranno in grado di rispondere adeguatamente al vostro problema. Possono ricorrere a strumenti quali la telemedicina al fine di garantire le cure necessarie al vostro animale durante questo periodo di emergenza sanitaria.

Assicurazioni animali domestici : fai un preventivo

[Voti: 0   Media: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *