Assicurazione per cane e gatto

 

Convivenza cane e gatto

9 Marzo 2021by Mefteh0
https://www.assuropoil.it/wp-content/uploads/convivenza-cane-e-gatto.jpg

I trucchi per instaurare una buona intesa fra cane e gatto. La convivenza è possibile?


Vi sarete sicuramente chiesti se la coabitazione cane e gatto possa essere armoniosa e tranquilla, la risposta è sì! Certo, secondo alcune credenze, questi animali da compagnia sono nemici per antonomasia, ma in realtà dal punto di vista degli specialisti e degli educatori cinofili, felini e canidi possono instaurare una bella amicizia e convivere pacificamente all’interno della famiglia. Ma prima di passare ai consigli importanti per facilitare la relazione fra il vostro cane e il vostro gatto, bisogna innanzitutto parlare delle razze meno inclini ad un’intesa e quindi più reticenti alla coabitazione cane/gatto.

Cause di una cattiva convivenza

Il concetto di territorio è il primo motivo di disaccordo tra cane e gatto. Rispetto al primo, il felino risulta difficile da vivere soprattutto perché, se è arrivato per prima nella famiglia, il suo sentimento di appartenenza e il suo attaccamento ai padroni lo spingono a proteggere il suo territorio e ad essere talvolta violento verso il nuovo animale da compagnia. Il cane invece, adotta sempre un comportamento più sereno per distendere l’atmosfera anche se è stato il primo ad unirsi alla famiglia. La differenza di linguaggio costituisce la seconda ragione di incomprensione, oltre al territorio, si può constatare che il modo di comunicare fra gatti e cani è totalmente differente. Ciò costituisce un vero e proprio blocco e spinge le due specie a scontrarsi: ad esempio, un cane che muove la coda manifesta la sua gioia e la sua voglia di giocare, mentre un gatto che alza la coda comunica il suo disappunto e questo gesto è una sorta di avvertimento.

Le razze più reticenti alla convivenza

Entrambi sono dei predatori e quindi è difficile far coabitare un cane e un gatto. L’aiuto di uno specialista del comportamento può rivelarsi utile per beneficiare di tutti i consigli utili alla coabitazione fra questi animali da compagnia.

Prima di adottare un gatto o un cane, è essenziale informarsi sulla razza canina o felina per esser sicuri che le due razze possano convivere. Da notare che, i cani più predisposti alla coabitazione con i felini sono il Caniche e il pastore tedesco. Questi ultimi sono di natura socievole, il che favorisce le relazioni fra le due specie. I bulldog, i whippets e i levrieri sono invece molto autonomi e non si preoccupano molto della nuova presenza, un vantaggio se pensate di adottare un gatto in futuro.

Tuttavia, per evitare lotte di territorio e ferite, non mettete insieme un Terrier e un gatto. Per quanto riguarda i gatti, le razze più adatte alla coabitazione con i cani sono i gatti randagi, gli Chartreux e i gatti europei.

Qualche trucco per facilitare la convivenza fra cane e gatto

Per facilitare la convivenza fra cane e gatto, l’introduzione dei due animali da compagnia è molto importante per instaurare una relazione di fiducia. Bisogna evitare di favorire l’uno o l’altro per prevenire eventuali gelosie. Per rispettare l’autonomia di ognuno di loro, è necessario delimitare delle zone: potete ad esempio scegliere delle zone separate per le loro ciotole così come per la lettiera e i loro giocattoli.


lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Assicurazione per animali domestici

× VOGLIO ASSICURARLO ×