Miagolio Gatto: Gestire il Continuo

Miagolio Gatto: Gestire il Continuo
Miagolio gatto: come vivere con un gatto che miagola senza sosta?

Miagolio gatto: cosa fare se il gatto miagola sempre?


Ogni animale ha il suo modo di comunicare e se il cane abbaia, il gatto invece miagola. Alcuni gatti però sono più comunicativi di altri.

Se il tuo micio miagola costantemente, sappi che anche i suoi miagoli hanno una spiegazione ed è attraversi questi miagolii  che il gatto comunica con te.                                                                                                                                                                    Se il gatto è femmina ed è in calore o ha appena dato alla luce dei cuccioli, potrebbe miagolare senza una ragione precisa. Escludendo queste ipotesi, i gatti miagolano esclusivamente per comunicare con il loro padrone quindi è importante capire il significato dei loro miagolii. Il miagolio in alcuni gatti è più forte e frequente che in altri, ma scopriamo perché il gatto miagola sempre.

 

1 – Il tuo micio è semplicemente molto comunicativo!

Strano, ma vero: alcuni gatti sono, di natura, più comunicativi di altri un pò come gli esseri umani! Questo dipende dal loro carattere, ma anche dalla razza, ad esempio, possiamo dire che i gatti Siamesi e le razze feline asiatiche in generale, miagolano molto più spesso di altre. Se hai un Tonkinois, Badinese, Birmano, un Bobtail giapponese, un Cornish Rex o un Korat allora dovrai abituarti al suo miagolio, queste razze sono molto comunicative.

 

2 – Bisogni non soddisfatti

Il miagolio consente al gatto di esprimere anche un suo bisogno, ma di cosa potrebbe avere bisogno? Forse ha fame, ha sete, vuole uscire, ha bisogno di carezze, coccole, etc…? Ebbene sì, in tutti questi casi il gatto potrebbe miagolare. 

Potrebbe anche trattarsi di una richiesta di aiuto: il gatto quando si annoia, soprattutto di notte, vuole giocare e quindi miagolerà. Il gatto che non si sente a proprio agio nel suo ambiente come nel caso in cui non ci siano aree giochi o angoli su cui saltare, allora miagolerà: come avrai capito, il gatto non miagola mai senza una ragione!

3 – Una cattiva abitudine

Il gatto ha il suo proprio modo di reagire alle situazioni sia positive che negative. Se salta sul letto e ti accarezza le orecchie nel bel mezzo della notte e smette di miagolare solo quando ti alzi per aprirgli la porta e giocare, il gatto saprà che, miagolando in quelle ore, finirai per cedere alle sue richieste.

 

4 – E se il mio gatto fosse malato?

Attenzione, se il tuo micio non è solito miagolare frequentemente salvo nel caso in cui sia un pò anziano, allora dovrai preoccuparti se il miagolio diventa improvvisamente eccessivo.

Qualche trucchetto per rimediare al miagolio gatto

Che fare se il mio gatto miagola sempre anche quando il veterinario dice che è in ottima salute?

Soluzione 1: 

SODDISFARE I SUOI BISOGNI

La prima cosa da fare è verificare che tutti i suoi bisogni siano soddisfatti: ha un’alimentazione sana ed equilibrata? Dispone di acqua fresca a volontà? La lettiera è pulita? Ha un’area giochi o dei giocattoli? Ha un tiragraffi? Ha a sua disposizione uno spazio in cui saltare e dominare il suo mondo? È necessario che la risposta a tutte queste domande sia sì, in caso contrario, bisognerà acquistare un albero per gatti ad esempio. Il tuo gatto avrà sempre bisogno del tuo affetto (alcune razze più di altre): gioca con lui, accarezzalo, parlagli…

Soluzione 2:

QUALCHE TRUCCHETTO

Dopo aver trovato il motivo del suo continuo miagolio, potrai passare alla soluzione del problema. Se, per esempio, il gatto miagola senza sosta fino alle prime luci del giorno, probabilmente ha fame, compra quindi un distributore di cibo. Potresti anche creare delle abitudini la sera prima di dormire, una sorta di rito: gioca con lui, in questo modo avrà le attenzioni che richiede, consumerà le sue energie, resterà sveglio fino alla sera per poi addormentarsi la notte quando tu andrai a letto. Se il gatto è particolarmente ansioso, allora prova dei feromoni sintetici in diffusore o spray.

O…Rieducare il gatto

Per notti tranquille, potresti aver bisogno di affrontare il problema in maniera diretta ed efficace educando il gatto. Non rispondere ai suoi richiami incessanti dietro la porta, neanche verbalmente, fai finta di non sentire durante la notte, e se non dovesse bastare, fai capire al gatto che continuando così non otterrà nulla.

La soluzione? Posizionati dietro la porta e schizza qualche goccia d’acqua appena miagola.

Messaggi correlati

Pixie-bob

Pixie-bob: Razza di gatto | Carattere, Salute, Origine Storia ed Origini Il Pixie-Bob è una razza felina piuttosto recente ed è originaria degli Stati Uniti. Nel 1985 nello Stato di Washington, un’allevatrice di nome Carol Ann Brewer accoglie un gatto dall’aspetto simile a quello di una lince. L’allevatrice si mette alla ricerca di altri gatti… continua a leggere “Pixie-bob”

Perché anche la loro
salute è una priorità...
Assicurarlo a partire da 0,61€ al giorno !
Preventivo gratuito in 2 minuti
Una donna coccola il suo cane assicurato Assur O'Poil