fbpx

Tigna gatto: cos’è?

Tigna gatto: Malattia trasmissibile all'uomo

Tigna gatto

Malattia trasmissibile all’uomo


 

CHE COS’È LA TIGNA DEL GATTO?

Si tratta di un’infezione della pelle e delle unghie del gatto o meglio di una zoonosi molto contagiosa che può contaminare anche il padrone e gli altri animali della casa. La tigna è provocata da funghi microscopici che penetrano nella pelle attraverso alcune lesioni o segni lasciati dalle punture di acari ad esempio. Questa malattia colpisce tutte le razze feline. I gatti con un sistema immunitario debile sono i soggetti più vulnerabili.

 

 SINTOMI 

L’apparizione della micosi si riconosce dalle lesioni di forma rotonda e dall’assenza di peli nella zona infetta. Queste lesioni si accompagnano a forfora e croste molto sottili a livello del muso, bordi delle orecchie o anche su tutto il corpo. La malattia può interessare anche le unghie del gatto.

Tuttavia, la tigna non intacca lo stato di salute generale e non provoca prurito. Il veterinario analizzerà l’aspetto delle lesioni per stabilire la diagnosi, potrebbero essere necessari anche altri test come l’analisi del pelo o l’uso della lampada Wood per individuare i funghi responsabili.

 

TRATTAMENTO

Il medico veterinario può prescrivere dei trattamenti localizzati come lozioni e pomate o delle medicine da somministrare per via orale. Esiste anche la fisioterapia realizzata con oli essenziali a base di té dalle virtù antimicotiche. Il veterinario vi consiglierà di disinfettare accuratamente casa per proteggere dal contagio gli altri occupanti della casa.  Se il vostro animale è stato infettato, evitate il contatto. Per eliminare ogni traccia di spore in casa, potrete utilizzare anche dei trattamenti per fumigazione.


[Voti: 0   Media: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× VOGLIO ASSICURARLO ×

Assicurazione per cane, assicurazione gatto : fai un preventivo