Alimentazione casalinga gatto : Posso condividere il mio cibo ?

Alimentazione casalinga gatto

Alimentazione casalinga gatto : Posso condividere il mio cibo con il gatto sotto forma di spuntino?


Alimentazione casalinga gatto: Dare del cibo casalingo al gatto vi permette di stabilire un avvicinamento con lui

Cibo fatto in casa per gatti. Avete l’abitudine di condividere il vostro cibo con il gatto? È una carta vincente, perché ciò permette un avvicinamento con l’animale. Il gatto ,di natura, sceglie gli individui con cui condividere il proprio cibo. Dandogli un po’ del vostro spuntino lo farete sentire parte della vostra famiglia, ciò abbasserà le barriere che esistono tra voi e rinforzerà il vostro legame di amicizia. Tuttavia, siate vigilanti su cosa date al micino in quanto il suo apparato digerente è diverso da quello umano e avranno difficoltà a digerire alcuni alimenti. È importante conoscere i pro e i contro degli alimenti fatti in  casa per il gatto.

Le patate, i cavoli e i broccoli favoriscono la fermentazione nello stomaco del gatto provocando così la diarrea

Alimentazione casalinga gatto

Molti sono i siti per gatti che raccomandano ai proprietari di evitare il cibo preparato in casa. Ed è abbastanza normale visto che il gatto non mangia le stesse cose di cui ci cibiamo noi. Capita che alcuni proprietari diano tutto ciò che si trova nel frigo per nutrirlo, come ad esempio, pezzi di prosciutto o formaggio. Fate molta attenzione, perché molti dei nostri alimenti non sono adatti al suo sistema digestivo.

Le patate ad esempio, ma anche i cavoli o i broccoli. Questi alimenti favoriscono la fermentazione nello stomaco provocando così la diarrea. Anche molti frutti gli sono vietati. Tra questi l’avocado che crea un’infiammazione del pancreas e le noci che generano disturbi all’apparato digerente. Alcuni gatti fanno fatica ad assimilare il lattosio, l’assunzione di latte causa loro mal di pancia. Vi starete dicendo sicuramente che a partire da oggi niente più merende fatte in casa per il vostro micio. Questo ragionamento sarebbe sbagliato perché cosa c’è  di meglio di una delizia preparata con le  mani del suo proprietario?

Alimentazione casalinga gatto: Gli alimenti in scatola, specie il tonno, rappresentano un vero e proprio veleno per il micio

Alimentazione casalinga gattoSe decidete di preparare voi stessi un buon pasto al vostro amico a quattro zampe adottate le giuste precauzioni. Le idee per una ricetta facile da realizzare sono tante. Ci sono innanzitutto il pesce o la carne magra accompagnate con del riso, zucchine (o altre verdure tipo spinaci), carote e olio. O semplicemente una bistecca cotta, ma non troppo altrimenti diventa dura. Nel caso in cui desiderate preparargli del tonno, compratelo fresco e fatelo cuocere bene. Gli alimenti in scatola, soprattutto il tonno, rappresentano un vero e proprio veleno per il micio. Mentre per quanto riguarda le verdure come i fagiolini e le carote, fanno parte degli alimenti perfettamente adatti al loro metabolismo anche in virtù del loro apporto calorico.

Mentre cucinate, approfittate di questi momenti per tessere dei legami col vostro piccolo compagno.Giocare con lui vi permetterà di  costruire un rapporto di fiducia che lo incoraggerà ad accettare il cibo offerto dal suo padrone. Ma per  quanto siano buone le leccornie fatte in casa, attenzione a non esagerare con le porzioni.La ragione è che il felino potrà abituarsi e rifiutare gli altri alimenti. In più, troppi zuccheri potrebbero causare dei problemi di peso all’animale, soprattutto se questo ultimo non pratica attività fisica. Dare delle leccornie 2 / 3 volte a settimana sarebbe l’ideale con un razionamento dai 30 ai 50 g. È comunque indispensabile consultare un veterinario il prima possibile nel caso in cui l’animale dovesse presentare segni di intolleranza ai differenti tipi di alimenti , malattie o segni di debolezza per diverse ragioni.

Non è sufficiente comprargli cibi specifici in scatola e dargliene un pò 

In qualità di nuovo arrivato in famiglia anche il gatto ha bisogno di attenzioni,  inclusa la preparazione dei suoi alimenti. Non basta acquistare dei cibi specifici, per dimostrare affetto nei suoi confronti, potete ideare e preparare ricette per soddisfare la sua golosità. È vero che alcuni alimenti non sono adatti alla sua dieta, ma in quanto proprietari, dovete essere responsabili e dovete selezionare ingredienti di qualità per la preparazione di prelibatezze fatte in casa. In caso di inconvenienti, sarebbe preferibile sottoscrivere  una assicurazione sanitaria per animali.

Assicurazione gatto : fai un preventivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *