Vibrisse del Gatto: Utilità e Cura – Assuropoil

Vibrisse del Gatto: Utilità e Cura – Assuropoil
Vibrisse del gatto : Cosa sono? Come si chiamano e a cosa servono i baffi del gatto?

A cosa servono i baffi dei gatti e perché sono cosi importanti?


Perché le vibrisse o baffetti sono importanti per i gatti

Impossibile che passino inosservati i fieri baffetti sul musetto del vostro gatto. Questi peli rigidi crescono anche sul mento, dietro le zampe anteriori, sulle guance e al di sopra degli occhi. Se i baffi sono soprattutto di natura estetica nell’uomo, nel gatto svolgono una funzione diversa. Difatti, le vibrisse sono dei peli molto sensibili collegati al sistema nervoso e consentono al gatto di conoscere e analizzare l’ambiente che lo circonda. Le vibrisse sono il “sesto senso” del gatto, una sorta di radar, e gli garantiscono precisione nel movimento.

Le vibrisse, un radar efficace per il vostro compagno pelosetto

Come nei cavalli, le vibrisse sono dei peli detti “tattili.” Nei felini sono particolarmente indispensabili per raccogliere informazioni importanti alla loro sopravvivenza e sono trasmesse direttamente al cervello. Per il vostro amico a quattro zampe, le vibrisse sono come un radar in grado di aiutarlo ad orientarsi meglio e percepire anche la minima variazione nell’ambiente circostante; le vibrisse sono sino a 2-3 volte più spesse dei peli del corpo e sono ricche di terminazioni nervose.

L’importanza delle vibrisse per il gatto nel suo quotidiano

Nel suo quotidiano, il gatto usa molto le vibrisse per migliorare la percezione delle cose. Questi “baffetti” servono anche da rilevatore in quanto gli consentono di captare le vibrazioni di un terremoto, talvolta persino 15 minuti prima che si manifesti! Grazie ad essi, il vostro amico a quattro zampe è in grado di controllare la sua caduta: da un’altezza sufficiente, sarebbe capace di mettersi in posizione di caduta ed “atterrare” con garbo sulle sue quattro zampe. Le vibrisse gli sono utili per determinare la direzione del vento e persino la sua forza e lo rendono anche  un buon cacciatore.

L’utilità delle vibrisse per il vostro felino la sera

Oltre alla visione notturna, il gatto è  in grado di captare le onde da movimento e questo persino da un millimetro di distanza. Ciò si rivela particolarmente utile per cacciare i topi ad esempio. Potrete constatare che, perfino a grande velocità, i gatti riescono a calcolare la loro traiettoria in modo da evitare possibili “incidenti”. Grazie alle vibrisse acquistano agilità ed eleganza.

La parola ” vibrisse” designa i baffi dei gatti. Questo nome non è casuale poiché si tratta di un organo sensoriale superiore a tutti gli altri  sensi.  Grazie ai suoi peli rigidi, il vostro gatto sarà più vigile e prudente. Saprà orientarsi e calcolare velocemente i suoi movimenti in funzione delle variazioni dell’ambiente naturale in cui cresce. Ecco perché, dopo questa spiegazione vi sarà probabilmente più chiaro il perché le vibrisse non si devono mai tagliare!

Messaggi correlati

Gatto Orientale

Gatto Orientale: Razza di gatto | Carattere, Salute, Origine Storia ed Origini È originario della Thailandia e fu importato in Gran Bretagna alla fine del XIX  secolo. Ha vissuto per moltissimi anni nell’ombra del parente Siamese, sino al momento in cui un’allevatrice britannica si occupò di lavorare sulle caratteristiche della razza la quale sorprende ancora per la… continua a leggere “Gatto Orientale”

LaPerm

LaPerm: Razza di gatto | Carattere, Salute, Origine Storia ed Origini Originario degli Stati Uniti, il primo Laperm (Curly, un esemplare femmina) è stato scoperto nello Stato dell’Oregon nel 1982. La caratteristica del mantello a pelo arricciato è il risultato di una mutazione genetica naturale. Il suo nome fa riferimento alla « permanente », un… continua a leggere “LaPerm”

Perché anche la loro
salute è una priorità...
Assicurarlo a partire da 0,61€ al giorno !
Preventivo gratuito in 2 minuti
Una donna coccola il suo cane assicurato Assur O'Poil