Mangiare per Gatti: Scegliere le Crocchette

Mangiare per Gatti: Scegliere le Crocchette
Mangiare per gatti : Come nutrire un gatto e schegliere le migliori crocchette

Mangiare per gatti

Come nutrire un gatto e schegliere le migliori crocchette


Mangiare per gatti : Come scegliere bene le crocchette per nutrire un gatto?

Il gatto, contrariamente al cane, è un predatore nato e ha bisogno di una quindicina di mini pasti nel corso della giornata. La sua alimentazione consiste in generale per il 70% di acqua, con una quantità considerevole di proteine ed un basso contenuto di glucidi. A parte i cibi fatti casa esistono, da numerosi anni, degli alimenti secchi chiamati Crocchette.

Queste ultime si distinguono per praticità, un migliore rapporto qualità/prezzo e anche per la vasta scelta che consente di variare considerevolmente il piatto del vostro compagno a quattro zampe. Ma come sceglierli? Difatti, per alimentare correttamente un gatto, è importante optare per le crocchette che rispondono nutrizionalmente ai suoi bisogni quotidiani. Devono quindi essere scelti in funzione dell’età dell’animale e delle sue condizioni morfologiche.

Nutrire un gatto può diventare molto complicato

Gli alimenti presentati sotto forma di crocchette sono il risultato di numerosi anni di ricerca del dietista per un’alimentazione più sana per il vostro gatto. L’alimentazione di questo ultimo dipende grandemente dalla sua età. Per un gattino, durante i suoi primi due giorni, il latte materno è più adeguato. È all’età di un mese che l’apparato digestivo del felino, comincia a cambiare e richiede dei cibi solidi, come ad esempio topi, uccelli o ancora crocchette. Tra queste ultime esistono le standard, i premium e le super premium, dai meno digeribili a quelli che il vostro gatto potrà inghiottire facilmente. L’essenziale è assicurarsi che le fonti di proteine e di grassi siano ben specificate. Le crocchette a base di cereali sono da evitare soprattutto per i carnivori rigorosi come l’Abissino.

Nel caso in cui il vostro animale di compagnia sia in gestazione, è necessario scegliere delle crocchette che presentano una forte concentrazione di proteine. Durante questo periodo, il felino ha bisogno di molta energia per aiutare il suo organismo a sviluppare i piccoli gatti che l’animale porta nel suo ventre. Per i gatti sottoposti a sterilizzazione o castrazione, è giudizioso scegliere delle crocchette specifiche dove sia indicato sull’imballaggio per gatto sterile o castrato. Per i gatti senior, dagli otto ai dieci anni, conviene optare per un’alimentazione specialmente adattata per i loro cambiamenti fisici. Le crocchette devono quindi rispondere ai loro bisogni nutrizionali quotidiani facendo attenzione che il tasso di sale e di proteine sia basso.

Questo è ideale per limitare l’apporto di calorie che possono portare i piatti troppo grassi. Anche per rinforzare le articolazioni ci sono crocchette specifiche arricchite con antiossidanti che sono quindi le più adeguate e quelle contenenti un’alta dose di ingredienti con virtù condro protettive. È anche importante scegliere le crocchette dei gatti in funzione del suo peso nel caso in cui il vostro gatto abbia dei problemi di obesità o di anoressia. È indispensabile optare per i cibi specifici, per esempio, per aiutare un gatto vittima di sovrappeso, è importante approvvigionarlo correttamente evitando di fargli guadagnare massa corporale.

Mangiare per gatti : Scegliere le crocchette in funzione della razza

In questo caso, le crocchette hyper energetiche che hanno un apporto basso di energia e di lipidi ma che coprono ampiamente i bisogni nutrizionali del felino, sono le più adatte. Non bisogna dimenticare gli alimenti secchi detti terapeutici che servono a trattare una patologia

precisa, come i problemi di reni, di articolazione o cardiaci del vostro compagno a quattro zampe. Per conoscere le migliori crocchette adeguate al vostro gatto, il parere di un veterinario o dei nutrizionisti specializzati in alimentazione per gatti è raccomandato.

Essendo molto numerose le crocchette proposte sul mercato oggigiorno può sembrare difficile scegliere quella che risponde ai bisogni nutrizionali quotidiani del nostro gatto. Tuttavia, è importante fornirgli un’alimentazione di buona qualità per scongiurare ogni tipo di malattia che possa essere legate ad una dieta non adatta. Per non sbagliarsi una buona soluzione è chiedere consiglio ad un veterinario. Tuttavia è possibile giudicare in funzione dell’età del felino, del suo peso così come delle sue malattie, se è il caso. Per non perdersi al momento degli acquisti, bisogna leggere bene le indicazioni sull’imballaggio delle crocchette. Una volta che la scelta è stata fatta bisogna vedere anche la quantità indicata e razionare in funzione del peso dell’animale.

Se temete di scegliere delle crocchette che non si adattano al vostro gatto, consultate il vostro veterinario.

Messaggi correlati

Gatto al Guinzaglio: Passeggiate Sicure

Gatto al guinzaglio : Portare a spasso il suo gatto al guinzaglio : e’ possibile? Insegnare al gatto a tenersi al guinzaglio? Questa pratica era considerata ancora qualche anno fa come bizzarra, in quanto i guinzagli erano destinati esclusivamente ai cani e sembrava assurdo di portare allo spasso il  gatto al guinzaglio. Questi felini sono molto indipendenti… continua a leggere “Gatto al Guinzaglio: Passeggiate Sicure”

LaPerm

LaPerm: Razza di gatto | Carattere, Salute, Origine Storia ed Origini Originario degli Stati Uniti, il primo Laperm (Curly, un esemplare femmina) è stato scoperto nello Stato dell’Oregon nel 1982. La caratteristica del mantello a pelo arricciato è il risultato di una mutazione genetica naturale. Il suo nome fa riferimento alla « permanente », un… continua a leggere “LaPerm”

Perché anche la loro
salute è una priorità...
Assicurarlo a partire da 0,61€ al giorno !
Preventivo gratuito in 2 minuti
Una donna coccola il suo cane assicurato Assur O'Poil