Gatto al guinzaglio : Portare a spasso il  gatto al guinzaglio, possibile?

Gatto al guinzaglio : è possibile ? Assur O'Poil » Blog Gatti » educazione micio » Gatto al guinzaglio : Portare a spasso il  gatto al guinzaglio, possibile?

Gatto al guinzaglio : Portare a spasso il suo gatto al guinzaglio : e’ possibile?

Insegnare al gatto a tenersi al guinzaglio?


Questa pratica era considerata ancora qualche anno fa come bizzarra, in quanto i guinzagli erano destinati esclusivamente ai cani e sembrava assurdo di portare allo spasso il  gatto al guinzaglio. Questi felini sono molto indipendenti e non hanno bisogno del guinzaglio! A tutti gli animali piacciono le passeggiate, sentire il canto degli uccelli o annusare il profumo dell’erba frescamente tagliata. Passeggiare al guinzaglio col gatto permette anche di rinforzare il vostro legame. I guinzagli non sono più destinati solo ai cani dunque, ogni gatto dovrebbe avere la fortuna di provare il piacere di porre una zampa su un pezzetto d’erba.

Gatto al guinzaglio? Evitate di generalizzare

Come sempre con gli animali, è meglio non generalizzare. Le persone che optano per il guinzaglio vi diranno che tutti i gatti si possono adattare, e quelli contro voi diranno che è una prigione mobile per tutti i felini. E’ vero, alcuni gatti non vorranno essere portati a spasso al guinzaglio, ma ciò non vuole dire che non potete provare col vostro pelosetto. La maggioranza dei gatti adorano andare fuori e fiutare tutto quello che trovano. Amano arrotolarsi nella sabbia, nella terra nell’erba, ma anche farsi gli artigli su dei veri alberi. Sono delle attività che possono fare quando li portate a spasso, e tutto ciò protetti da un guinzaglio.
Sappiate che un gatto agirà e rifletterà in modo diverso quando è fuori. Userà oltre al suo cervello, il suo corpo e darà prova di una più grande intelligenza e di una certa agilità. Il punto positivo è che farete tutti i due dell’esercizio!

Gatto al guinzaglio : Non costringere il gatto

Gatto al guinzaglio : Portare a spasso il  gatto al guinzaglioIl vostro animale è intelligente, ed ha i suoi propri bisogni e desideri. Non tutti i gatti sono al loro agio con un guinzaglio ed è completamente normale. Se il vostro felino non mostra alcun interesse per il mondo esterno, dovete rispettare la sua decisione e non costringerlo ad uscire dal vostro alloggio. Ma, prima di dargliela vinta, provate! Se il vostro gatto è pauroso e pensate che una passeggiata non fa per lui, sappiate che alcuni gatti si aprono e diventano molto più rilassati una volta fuori. La poca fiducia iniziale proviene più che altro da una mancanza di allenamento. Se lo abituate a passeggiare al guinzaglio alla scoperta del suo ambiente naturale, potreste offrirgli una vita buona più interessante.

Abituate il vostro animale

Per assicurare la sicurezza del vostro gatto, è meglio cominciare con abituarlo  al guinzaglio. Procuratevi un guinzaglio adatto e passeggiate con lui in casa, affinché il vostro gatto possa fiutarlo e giocarci, aiutarlo a ridurre tutti i suoi timori. Assicuratevi che il suo guinzaglio non gli aderisca troppo, pensate alla sua comodità. Lasciatelo passeggiare in tutta la casa con il suo guinzaglio. Si abituerà ad avere qualcosa intorno al suo corpo, e comincerà a poco a poco ad accettarlo. Non esitate a ricompensare il vostro gatto durante l’esercizio con alcuni cucchiai di paté per esempio. Se non vuole che gli mettete il guinzaglio, il cibo è anche un  Buon metodo per distogliere la sua attenzione.

Gatto al guinzaglio  : Scegliere in modo accurato il primo luogo

È molto pericoloso portare per la prima volta il vostro gatto in una grande città. Ricordate che ha conosciuto solo il vostro alloggio durante un lungo periodo! Incominciate con il lasciargli del tempo per adattarsi all’uscita. Aprite la porta e lasciatelo fiutare gli ambienti, scegliete la sua direzione e scoprite il suo nuovo mondo. Per la prima uscita potreste trovare un luogo chiuso, con una barriera per esempio e relativamente vuoto. Bisogna evitare un grande numero di stimoli  specie per le prime volte. Se vivete in una città, e pensate di portarlo in macchina, mettetelo in un trasportino dove non ci sono rumori che potrebbero stressarlo. Una volta che si sente a suo agio all’idea di essere all’esterno, potrete aggiungere la camminata alle sue attività.

Assicurazione gatto : fai un preventivo

[Voti: 0   Media: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *