Come si addestra un cane?

Come si addestra un cane? Addestrare il proprio cane richiede tempo!

Addestrare il proprio cane richiede tempo e perseveranza, ma quindi, come si addestra un cane?


Avere un cane obbediente è il desiderio di tutti i padroni, ma quando si tratta di addomesticarlo la maggior parte dei padroni impazienti, rinuncia. Altri preferiscono mandare il proprio cane in un centro di addestramento, tuttavia si consiglia di solito di addestrare il proprio animale. Per far ciò sono necessari tempo e perseveranza, ma questo è il miglior modo per farsi rispettare dal proprio animale. Come addestrare il cane? Per ottenere un buon addestramento bisogna innanzitutto conoscere le tecniche più veloci, efficaci e facili allo stesso tempo. È anche importante imparare alcune regole fondamentali, in seguito bisognerà metterle in pratica quotidianamente affinché il proprio amico a quattro zampe le impari in fretta. Ecco qualche tecnica di base per l’addestramento del cane.

Il rimprovero è una delle pratiche più efficaci per farsi rispettare dal proprio cane

Come addestrare il proprio cane? Ci sono molte tecniche di addestramento, alcune più complicate di altre ma non è necessario conoscerle tutte.  Il rimprovero è una delle pratiche più efficaci per farsi rispettare dal proprio cane : consiste nel rimproverare l’animale quando fa qualcosa che non dovrebbe. Si consiglia tuttavia, di procedere sempre dolcemente perché il cane potrebbe avere paura se lo sgrida e non è questo lo scopo finale. Esiste anche un metodo tradizionale che ha per obiettivo quello di utilizzare gli strumenti giusti all’addestramento. Ad esempio, insegnare al vostro cane ad avvicinarsi a voi quando suonate la campanella o a sedersi sulle zampe ad un vostro cenno. Infine, vi è l’approccio naturale che consiste nell’insegnare l’obbedienza al vostro animale tramite giochi ed emulazioni. A titolo d’esempio, è possibile lanciare una palla e chiedergli di riportarla o meglio insegnargli ad alzarsi e sedersi con dei giochi divertenti , questo è possibile pur rispettando alcune regole di base essenziali .

Come si addestra un cane?

——————————————————————–

Durante le passeggiate, non lasciare mai che tiri il guinzaglio 

Innanzitutto, è imperativo mostrare la vostra autorità. Durante le passeggiate, non lasciare mai che tiri il guinzaglio, bisognerà fare in modo che cammini al vostro fianco e non davanti a voi. Quando uscite da una stanza è lui che deve seguirvi e non il contrario. Ma come addestrare bene il proprio cane? Durante i pasti si agiterebbe troppo, si consiglia quindi di aspettare che sia più tranquillo prima di dargli i croccantini. Ma un buon addestramento si accompagna anche ad altro, il cane non parla la lingua degli esseri umani , dovrete quindi abituarlo e incoraggiarlo ad obbedire agli ordini dati. Ad esempio, quando gli chiedete di sedersi, bisognerà farlo appoggiando la mano sul sedile; se volete che vi porti la palla dovrete fare lo sforzo di mettervi in ginocchio ed emulare il gesto. Anche la ricompensa è un modo efficace, ogniqualvolta il vostro animale obbedisce ai vostri ordini, potrete dargli un croccantino, ciò lo incoraggia a fare del suo meglio e quindi di abituarsi velocemente.

Un cane ben addestrato saprà comportarsi bene neanche con le altre persone

È vero che l’educazione del cane non è facile, bisogna essere pazienti, dare molta energia e sacrificare un po’ del proprio tempo, ma se amate il vostro animale, non esiterete un solo attimo ad aiutarlo a comportarsi bene. Inoltre, lo sforzo sarà ben ricompensato: un cane ben addestrato saprà comportarsi bene anche con le altre persone, potrete quindi lasciarlo giocare con i bambini o lasciarlo solo in casa senza temere che faccia alcun danno. Ma come addestrarlo bene? La durata dell’addestramento dipende dal carattere del vostro animale da compagnia. Se il vostro amico a quattro zampe ha un’inclinazione remissiva e disponibile, il vostro lavoro sarà più facile, se invece ha un carattere dominante o distratto l’addestramento potrebbe richiedere più tempo.


[Voti: 0   Media: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un Commento

  • Tanta tanta pazienza….. Ma dopo tanti sforzi insieme solo tante soddisfazioni.
    Bisogna avere l’animale per comprendere il vero rapporto che si instaura. L’addestramento deve essere inteso da entrambe le parti; è così che si crea quel fantastico legame.