Prima visita veterinario gatto

Prima visita veterinario gatto : come prepararsi

 

Prima visita del gatto dal veterinario

Come prepararsi?


Che abbiate adottato un gatto adulto o un gattino, è obbligatorio portarlo dal veterinario per la prima volta. Se pensate che si tratti solo di una formalità, tenete a mente invece che ha a che fare con la salute del vostro animale da compagnia e quindi dovrete prepararvi con un pò di anticipo per fornire tutti i documenti utili al veterinario affinché possa esaminare al meglio la salute del vostro piccolo compagno a quattro zampe.

Perché è obbligatoria la prima visita dal veterinario?

Anche se avete l’impressione che il vostro gatto sia in buona salute, questo non è un motivo valido per non portarlo dal veterinario. La prima visita serve a valutare il quadro di salute generale: il medico sentirà il cuore, controllerà gli occhi, i denti e le orecchie.In caso di vizio redibitorio, disponete della facoltà di attaccare in giustizia l’allevatore presso il quale avete adottato il vostro cucciolo. Nel corso della prima visita, il medico veterinario si occuperà di vaccinare il vostro felino, di identificarlo tramite tatuaggio o chip elettronico. Potrà essere realizzata anche una vermifugazione se il gattino ha più di un mese.

 

 I documenti da non dimenticare 

Come già accennato prima, in vista della prima visita bisognerà preparare alcuni documenti.

Il libretto sanitario fa parte dei documenti obbligatori che consentono di verificare la storia clinica del vostro amico a quattro zampe. Nel documento dovrà essere presente anche il numero del precedente veterinario da poter contattare in caso di bisogno. Se avete notato comportamenti strani da parte del vostro gatto o altre anomalie, dovrete farlo presente al veterinario perché possa tranquillizzarvi e rispondere alle vostre preoccupazioni.

 

Come gestire lo stress del gatto ?

La maggior parte dei gatti tende ad essere stressata all’idea di recarsi dal veterinario. Certo, la prima volta non sa ancora cosa lo aspetta, anche se il rumore della macchina che si accende e il movimento possono destabilizzarlo. Per fare in modo che si rilassi durante il viaggio, non mettetelo in gabbia, salvo il caso in cui sia già stato abituato. Optate per un paniere o un cestino che riempirete con una copertina o altre cose impregnate del suo odore, questo è un valido rimedio per tenerlo calmo. Una volta arrivati dal veterinario, il gatto può mostrare segni di ansia e stress vedendo altri suoi congeneri, vi consigliamo quindi di rassicurarlo dandogli qualche croccantino o un giocattolo.

I gatti talvolta sono creature difficili da gestire: per aiutarli a superare la paura e l’angoscia del veterinario, rimanete sempre al loro fianco. La vostra presenza e la vostra voce sono rassicuranti, nello studio medico, durante la visita, rimanete in piedi dietro di lui e rassicuratelo ogni qualvolta vi guarda. Se la prima visita si svolge senza problemi, anche quelle successive saranno una passeggiata per entrambi. Nondimeno, nel caso in cui il vostro gatto mostri particolari segni di agitazione in presenza di altre persone, avvertite il vostro veterinario che saprà dirvi cosa fare.

Assicurazione gatto : fai un preventivo

[Voti: 0   Media: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *